Aggiornamento dell’attività in relazione all’epidemia COVID-19

30 marzo 2020

Copia Link Condividi su:

La trasparenza verso gli stakeholder è un aspetto molto importante per COIMA RES e, in quest'ottica, considerando la pandemia COVID-19, la Società fornisce informazioni aggiornate sullo stato attuale delle sue attività.

COIMA RES è pienamente operativa, i suoi dipendenti ed il management lavorano da casa dal 25 febbraio 2020. Una delle priorità principali per COIMA RES è la salute dei suoi conduttori, e in tale ottica COIMA RES ha fatto grandi sforzi per prendere ulteriori precauzioni e per informarli regolarmente sull'uso sicuro degli edifici. COIMA RES ha inoltre adottato ulteriori misure attraverso uno straordinario programma di sanitizzazione degli edifici che possiede e gestisce.

Come promemoria, il portafoglio di conduttori di COIMA RES è composto principalmente da società multinazionali di medie e grandi dimensioni: l'elenco dei dieci maggiori conduttori (che rappresentano l'88% degli attuali canoni su base cash e pro-quota) comprende Microsoft, Philips, IBM, Vodafone, Techint, BNP Paribas, Deutsche Bank, Sisal, PwC e NH Hotels. Sebbene sia ancora prematuro stimare con precisione l'impatto operativo e finanziario di questa crisi sui conduttori, COIMA RES esaminerà caso per caso le richieste di coloro che sono più colpiti, in particolare per quanto riguarda i conduttori che rappresentano piccole e medie imprese.

I contratti di locazione di COIMA RES prevedono generalmente canoni fissi, non direttamente correlati alla performance operativa sottostante dei suoi conduttori. I conduttori che occupano spazi ad uso ufficio rappresentano oltre l'80% dei canoni, l'esposizione alberghiera (relativa a NH Hotels) rappresenta il 4% dei canoni (il contratto con NH Hotels è anch’esso a canone fisso, con una componente marginale legata alla performance che è risultata essere pari a meno dell'1% dei canoni lordi di COIMA RES nel 2019) e l'esposizione al segmento retail è inferiore al 2% dei canoni. Le filiali bancarie locate a Deutsche Bank, che rappresentano l'11% dei canoni, sono attualmente aperte al pubblico e operative (anche se con orari di apertura limitati).

Come promemoria, l'unico progetto di sviluppo in corso (Corso Como Place) è stato pre-locato al 95% ad Accenture e Bending Spoons durante l'estate del 2019. L'attività di ristrutturazione è stata temporaneamente sospesa per proteggere la salute delle persone che lavorano sul cantiere (un approccio proattivo adottato in anticipo rispetto all'emissione del decreto specifico da parte delle autorità). Ad oggi, il completamento dei lavori e la consegna ai conduttori rimangono programmati per il 2020.

La posizione di liquidità consolidata di COIMA RES è sostanziale, pari ad Euro 43 milioni (al 31 dicembre 2019), che rappresenta il 12% della posizione di debito lordo consolidata di COIMA RES. La scadenza media del debito è di c. 3 anni e non ci sono scadenze prima di dicembre 2020.

Il prossimo dividendo è attualmente previsto per giugno 2020, a seguito dell'Assemblea Ordinaria attualmente in programma per l'11 giugno 2020. Il prossimo aggiornamento al mercato sarà in occasione dell’approvazione dei risultati del primo trimestre 2020, attualmente prevista per il 13 maggio 2020, contesto nel quale la Società fornirà anche un aggiornamento della guidance per il 2020.

Contatti

Media relations

Alberto Goretti img

Alberto Goretti

Director, Investor Relations

telephone icon

+39 02 65.56.09.72

mail icon

alberto.goretti@coimares.com