Innovazione

IL SUSTAINABLE INNOVATION COMMITTEE DI COIMA

COIMA RES è parte integrante del Sustainable Innovation Committee della piattaforma COIMA. Il Sustainable Innovation Committee è stato creato nel 2017 con l’obiettivo di promuovere, sistematizzare, sviluppare ed avanzare i temi legati alla sostenibilità all’interno della piattaforma COIMA.

Il Sustainable Innovation Committee è composto da 7 membri afferenti a COIMA SGR, COIMA S.r.l. e COIMA RES ed è caratterizzato da multidisciplinarietà (ovvero i membri del comitato provengono sia da ambiti tecnici diversi, come il property management e il development management, che da ambiti finanziari come l’investment management e le relazioni con gli investitori).

Kelly Russell
Catella
Chairman

Managing Director, Marketing, CSR & Investor Relations, Direttore Fondazione Riccardo Catella

Stefano
Corbella
Segretario
COIMA Srl

Sustainability Officer

Edoardo
Schieppati
COIMA SGR
Director

Investment Management

Vincenzo
Donnola
COIMA Srl
Senior Manager

Property Management

Luca
Mangia
COIMA SGR
Director

Asset Management

Alberto
Goretti
COIMA RES
Director

Investor Relations

Giampiero
Di Noia
COIMA SGR
Manager

Data Scientist

Il comitato si è riunito 9 volte nel 2019, affrontando diversi temi

DATA TEMI TRATTATI
24 gennaio Obiettivi di sostenibilità
Pianificazione del report di sostenibilità annuale
5 marzo Aggiornamento sul Think tank di COIMA RES
Aggiornamento sui temi di sostenibilità
21 marzo Revisione della performance ambientale di COIMA RES
17 maggio Revisione del report di sostenibilità di COIMA
31 luglio Pianificazione report di sostenibilità e budget
Revisione della politica di sostenibilità di COIMA e aggiornamento
Rendicontazione sui rischi ESG
18 settembre Pianificazione del prossimo report di sostenibilità
18 ottobre Pianificazione annuale di sostenibilità e budget 2020
15 novembre Pianificazione annuale di sostenibilità e budget 2020
18 novembre Action plan di sostenibilità 2020

IL “THINK TANK” EUROPEO DEL REAL ESTATE

Nel corso del 2017, COIMA RES ha contribuito alla creazione di un “Think Tank” europeo in collaborazione con 5 delle più importanti società quotate immobiliari (alstria, Colonial, Gecina, Great Portland Estates e NSI). Durante il 2019, la società immobiliare scandinava Castellum, leader nelle pratiche di sostenibilità, si è aggiunta al Think Tank europeo.

Lo scopo del Think Tank è quello di creare una piattaforma comune di competenze condividendo le migliori prassi in termini di sostenibilità e innovazione e le relative ricerche, nei mercati immobiliari tedeschi, italiani, spagnoli, francesi, britannici, olandesi e nordici.

Durante il 2019, le attività del Think Tank si sono intensificate e si sono concentrate sulla discussione di temi legati alla sostenibilità e all’innovazione e su come il contesto di sviluppo immobiliare e urbano stia rapidamente cambiando.

SPAZI AD USO UFFICIO: IL PRIMO SONDAGGIO EUROPEO TRAMITE “FOCUS GROUP”

Nel 2018, alstria, COIMA RES, Colonial, Gecina, Great Portland Estates e NSI hanno commissionato un’analisi pan-europea completa tramite “focus group” focalizzata sulla comprensione dei trend futuri degli spazi ad uso ufficio mode rni dal punto di vista degli utenti finali. Una popolazione di professionisti sia più giovani, sia più esperti che lavorano in uffici tradizionali o spazi di lavoro flessibili in tutte le aree urbane in Europa è stata coinvolta attraverso focus group. La discussione era volta a sollecitarli nel condividere la loro visione sull’esperienza futura dell’utente, l’evoluzione del luogo di lavoro e delle strutture organizzative e, più in generale, del ruolo degli spazi ad uso ufficio di domani in termini di utilizzo e servizi.

I principali driver emersi dal sondaggio sono:


Sociologici: il ruolo dell’ufficio si evolverà per rispondere alle esigenze dei lavoratori di incontrarsi, collaborare, socializzare e sentirsi appagati dal lavoro

Ambientali: in futuro, i dipendenti saranno molto più esigenti e molto più critici in termini di ciò che un potenziale datore di lavoro farà per affrontare i cambiamenti climatici

Tecnologici: Intelligenza Artificiale, Big Data, robotica, iper-connettività influenzeranno il modo in cui le persone lavorano e si connettono e l’organizzazione all’interno delle aziende